Guida completa all'assunzione di personale

Un piano d'azione per selezionare i candidati più adatti durante un'espansione a livello internazionale

1 Scrivere descrizioni efficaci dei posti di lavoro

La sfida

Quando decidi di espandere la tua azienda nei mercati internazionali, dovrai affrontare una delle sfide più cruciali ed entusiasmanti: la ricerca del personale. Ogni nuova assunzione si ripercuote sul team, sulla cultura e sull'orientamento dell'azienda, quindi ti conviene dedicare tempo, risorse e attività di ricerca al processo di assunzione. Nel caso delle assunzioni all'estero, l'annuncio di lavoro è spesso la prima cosa che un potenziale candidato vede quando si avvicina a un'azienda. Ogni parola usata nell'annuncio dice qualcosa sulla tua azienda. Come dare al candidato tutte le informazioni essenziali e al tempo stesso stimolare la sua curiosità?

Il tuo obiettivo

Fare in modo che l'offerta di lavoro spieghi chiaramente quali sono gli obiettivi e le responsabilità del ruolo, mettendo in evidenza la mission e le finalità della tua organizzazione. Il linguaggio deve essere semplice, immediato e facilmente comprensibile per i candidati dei mercati di destinazione.

Da dove cominciare

A prescindere dal tuo mercato di destinazione, fai in modo che il contenuto della tua offerta di lavoro sia focalizzato su quattro categorie: settore, ruolo, responsabilità e qualifiche richieste. Gli studi condotti sugli utenti esterni e interni di Google hanno evidenziato che è meglio partire da una descrizione generale (di che cosa si occupa l'azienda?) per poi scendere nei dettagli (quali sono le attività quotidiane svolte da chi ricopre questo ruolo?).

Scopri di più su come scrivere un annuncio di lavoro efficace per i nuovi mercati su re:Work with Google

2 Selezionare i candidati più promettenti

La sfida

La maggior parte delle persone in tutto il mondo utilizza il curriculum vitae per trovare lavoro, per cui la lettura di questo documento riveste un'importanza fondamentale per i responsabili delle assunzioni. Può essere difficile giudicare un potenziale candidato sulla base di un semplice foglio di carta, ma un curriculum vitae può aiutarti a confrontare efficacemente molti candidati a fronte delle qualifiche richieste per il posto di lavoro disponibile e a trovare i talenti internazionali più promettenti per il mercato di tua competenza.

Il tuo obiettivo

Utilizzare un approccio strutturato e coerente per esaminare i CV durante la ricerca dei migliori talenti internazionali per la tua azienda.

Da dove cominciare

I pregiudizi inconsci possono influire molto sul modo di percepire le informazioni esaminate. La ricerca dimostra che certe informazioni, come nomi, associazioni, indirizzi, scuola, impiego precedente, etnia, stato parentale, condizioni socioeconomiche e così via, possono inconsciamente influire su ciò che ci si aspetta da un candidato e sulla sua valutazione.1 Anche la mancanza di tempo può aprire la strada a pregiudizi inconsci e influire sulle decisioni.

Scopri di più sulla selezione dei CV per trovare i candidati più promettenti nei nuovi mercati di tua competenza su re:Work with Google.

3 Condurre colloqui strutturati per assumere i candidati ideali

La sfida

Assumere un nuovo dipendente che proviene da un mercato internazionale può essere difficile. Stai per condurre una serie di colloqui con persone in cerca di un lavoro all'estero e vuoi prendere decisioni razionali e ponderate sulla scelta del candidato. Ciò che ti serve è un metodo per stabilire un contatto personale con il candidato, senza lasciarti influenzare dalla prima impressione o dal tuo istinto.

Il tuo obiettivo

Adottare una tecnica di colloquio strutturata per prendere decisioni imparziali e durature sulle assunzioni destinate al tuo mercato internazionale, in base a qualifiche coerenti predefinite.

Da dove cominciare

Condurre colloqui strutturati significa semplicemente porre le stesse domande e classificare le risposte dei candidati in base a un'unica scala di valori per valutare le persone che si presentano per lo stesso posto di lavoro. Da alcune ricerche emerge che con i colloqui strutturati è possibile prevedere le prestazioni dei candidati, anche per i lavori che non sono di per sé strutturati.1

Scopri di più sui colloqui strutturati su re:Work with Google