Primi passi con la pubblicità video globale

Come fare in modo che il tuo annuncio video raggiunga gli utenti nei nuovi mercati globali e produca risultati concreti

Primi passi con la pubblicità video globale

1 Panoramica

La sfida

Se vuoi creare una campagna video Google Ads che sia efficace e che consenta ai potenziali clienti dei nuovi mercati globali di scoprire il tuo prodotto o servizio, devi conoscere i fattori culturali in gioco e i comportamenti degli utenti. Si tratta di andare oltre la semplice traduzione nella lingua giusta, sebbene anche questo sia un aspetto essenziale.

Il tuo obiettivo

Comprendere la cultura, le abitudini e i fattori che motivano l'acquisto in ciascun mercato.

Da dove cominciare

Le campagne video consentono di mostrare annunci video indipendenti o di inserirli nei contenuti video in streaming su YouTube e sulla Rete Display di Google. Le statistiche suggeriscono alcune importanti ragioni per investire:

  • YouTube ha oltre un miliardo di utenti, quasi un terzo dell'intera popolazione che utilizza Internet, e ogni giorno questi utenti guardano centinaia di milioni di ore di video su YouTube e generano miliardi di visualizzazioni.

  • YouTube in generale, ma anche solo sui dispositivi mobili, raggiunge più utenti nelle fasce di età 18-34 e 18-49 anni di qualunque rete via cavo degli Stati Uniti.

  • Più della metà delle visualizzazioni di YouTube proviene da dispositivi mobili.

  • YouTube ha lanciato versioni locali in più di 88 paesi, in un totale di 76 lingue diverse (coprendo il 95% della popolazione di Internet)1.

  • La Rete Display raggiunge oltre il 90% degli utenti mondiali di Internet attraverso 2 milioni di siti e app2.

Quindi, ovunque siano i tuoi nuovi mercati, puoi conquistarli con i tuoi video.

2 Ricerca e localizzazione

Market Finder è il tuo primo punto di riferimento per trovare i potenziali mercati globali adatti alla tua attività. Sapendo che la tua attività può competere in quei mercati, avrai maggiori possibilità di successo. Ecco alcune domande che devi porti:

Per espandersi a livello globale è necessario localizzare

La localizzazione aumenta il ROI del tuo annuncio video, poiché lo adatta alle sfumature della lingua, della cultura e dei valori del luogo, rendendolo quindi più idoneo a fare presa sul pubblico. Pertanto, in fase di pre-produzione, conviene investire in una traduzione professionale dello script, arricchita dei termini di ricerca pertinenti individuati dallo Strumento di pianificazione delle parole chiave di Google Ads, per rendere il tono della comunicazione colloquiale ed efficace. In questo modo eviti anche di utilizzare un lessico irritante, offensivo o sconveniente e puoi concentrarti sull'argomento, sulla struttura sintattica e sulla velocità della lingua parlata. La soluzione migliore è offrire contenuti esclusivi per ogni paese. Ricorda di inserire i costi di localizzazione nel budget iniziale.

3 Aspetti pratici da considerare

Esistono una serie di aspetti pratici da considerare quando si pianifica una strategia video globale:

Burocrazia

Un'attività di pre-produzione fondamentale quando si affronta un nuovo mercato è capire gli aspetti legali che possono influire sui contenuti, sia a livello di testo che di immagini, e le eventuali restrizioni temporali imposte. Ciò consente di evitare di produrre minuti di video che non possono essere pubblicati.

Sottotitoli, doppiaggio o voce fuori campo?

Doppiaggio

Quando scelgono di localizzare gli annunci video, molti inserzionisti utilizzano il doppiaggio, ossia la traduzione del dialogo originale recitata in sincrono con i movimenti delle labbra degli attori, per via della sua immediatezza e della flessibilità che offre in termini di scelta delle parole e intonazione

Sottotitoli

D'altro canto, i sottotitoli permettono di raggiungere segmenti di pubblico in altri paesi e anche le persone con problemi di udito (ricorda però che il dialogo sullo schermo deve essere abbastanza lento da consentire ai sottotitoli di tenere il passo). Un vantaggio misurabile della sottotitolazione è il fatto che i sottotitoli di YouTube sono indicizzati dai motori di ricerca e quindi aumentano immediatamente la visibilità del video

Voce fuori campo

La voce fuori campo nella lingua di destinazione ha il vantaggio di non dover essere sincronizzata con le labbra degli attori. Tuttavia è opportuno eseguire la localizzazione in fase di pre-produzione per calcolare i tempi esatti dello script nella lingua locale, in modo che la voce fuori campo possa seguire il ritmo giusto, senza lunghi silenzi o, peggio, accelerazioni nel parlato. Ad esempio, un testo in spagnolo, tedesco o francese di solito necessita di più tempo rispetto all'inglese, mentre un testo nella maggior parte delle lingue asiatiche sarà molto più breve rispetto all'inglese

Un mix

Puoi permetterti di investire in un mix di doppiaggio, sottotitolazione e voce fuori campo? Se puoi, darai ai consumatori la possibilità di scegliere come visualizzare l'annuncio, rendendolo ancora più accessibile

Suggerimento

Se preferisci evitare la spesa aggiuntiva dei costi di localizzazione quando affronti un nuovo mercato, pensa in modo globale. L'animazione potrebbe fare al caso tuo, così come un video che non richieda dialoghi per comunicare il messaggio. La voce fuori campo offre le possibilità più creative.

Suggerimento

YouTube Director è un'app gratuita che ti aiuta a realizzare video per entrare in contatto con i clienti su YouTube. Dispone di oltre cento modelli per guidarti passo passo nella creazione dei video.

Formati

Qual è il formato video ideale per trasmettere il tuo messaggio?

  • Gli annunci TrueView In-stream vengono pubblicati prima, durante o dopo altri video su YouTube o in siti, giochi e app della Rete Display. Inoltre, possono essere visualizzati nei video YouTube incorporati in altri siti. Dopo cinque secondi, allo spettatore viene offerta la possibilità di ignorare l'annuncio

  • Gli annunci video discovery TrueView raggiungono gli utenti nei luoghi in cui sono intenti a scoprire contenuti. Il loro aspetto varia in base alle dimensioni e ai formati degli annunci supportati dai publisher dei contenuti. Quando un utente fa clic sulla miniatura del tuo annuncio, il video viene riprodotto nella sua pagina di visualizzazione o nella sua pagina canale YouTube

  • Gli annunci bumper sono invece annunci video di breve durata, progettati per consentirti di raggiungere più clienti e incrementare la notorietà del brand attraverso un messaggio breve ma incisivo. Gli annunci bumper durano solo sei secondi al massimo e gli spettatori non possono ignorarli

Ulteriori informazioni sui formati degli annunci video

Altri link utili

4 Prova di targeting

Scegliendo YouTube e la Rete Display come target dei tuoi annunci video puoi mostrare la tua pubblicità ai consumatori nei momenti che contano. Tieni presente che, avvalendosi di un metodo di targeting, si restringe il target, non lo si amplia. E ricorda che il tuo obiettivo è sempre quello di ottimizzare la qualità e la pertinenza del tuo pubblico, anche se ciò significa una diminuzione della quantità. Ecco i metodi di targeting che puoi utilizzare.

Gruppi demografici

Seleziona l'età, il sesso, lo stato parentale o il reddito del nucleo familiare per il segmento di pubblico che vuoi raggiungere

Interessi

Seleziona, tra le categorie di pubblico disponibili, quelle che ti consentono di raggiungere utenti interessati a determinati argomenti, anche quando visitano pagine che trattano altri temi. Ulteriori informazioni sui segmenti di pubblico.

  • Segmenti di pubblico di affinità: aumenta la notorietà del brand e la considerazione raggiungendo persone che hanno già dimostrato un forte interesse in argomenti pertinenti

  • Segmenti di pubblico di affinità personalizzati: grazie ai segmenti di pubblico di affinità personalizzati, puoi creare segmenti di pubblico più adatti ai tuoi brand. Ad esempio, invece della categoria degli appassionati di sport, un'azienda produttrice di scarpe da corsa potrebbe scegliere di raggiungere quella degli appassionati di maratona

  • Segmenti di pubblico in-market: questi segmenti di pubblico permettono di trovare i clienti che eseguono ricerche di prodotti e valutano seriamente la possibilità di acquistare prodotti o servizi simili a quelli che offri

Posizionamenti

Seleziona come target canali, video, app, siti web o posizionamenti all'interno di siti web esclusivi. Ad esempio, puoi scegliere come target un intero blog a traffico elevato o solo la home page di un noto sito di notizie. I posizionamenti comprendono:

  • Canali YouTube
  • Video di YouTube
  • Siti web sulla Rete Display
  • App sulla Rete Display

Nota: quando aggiungi posizionamenti sulla Rete Display, il tuo annuncio può comunque essere pubblicato in tutte le posizioni idonee su YouTube. Quando aggiungi posizionamenti su YouTube, il tuo annuncio può comunque essere pubblicato in tutte le posizioni idonee della Rete Display.

Argomenti

Il targeting per argomento consente di raggiungere un'ampia gamma di video, canali e siti web correlati agli argomenti selezionati. Ad esempio, se selezioni come target l'argomento "Auto e motori", il tuo annuncio viene visualizzato su YouTube dagli utenti che guardano video sulle automobili.

Parole chiave

In base al formato, puoi mostrare gli annunci video in corrispondenza di parole o frasi (parole chiave) correlati a un video YouTube, a un canale YouTube oppure a un tipo di sito web a cui il tuo segmento di pubblico è interessato.

Remarketing video

Raggiungi gli utenti in base alle loro passate interazioni con i tuoi video, i tuoi annunci TrueView o il tuo canale YouTube. Se hai già collegato il tuo account YouTube al tuo account Google Ads, vengono creati automaticamente alcuni elenchi personalizzati per te. Ulteriori informazioni sugli elenchi per il remarketing per gli spettatori di YouTube.