Offrire app in diverse valute

Guida all'impostazione dei pagamenti per la tua app in più valute

1 Panoramica

La sfida

Se lanci un'app in vari mercati esteri, offrendola quindi in diverse valute, quanto sarà complicato gestire i pagamenti?

Il tuo obiettivo

Indicare il costo dell'app e addebitarlo agli acquirenti nella loro valuta locale, ma ricevere il pagamento nella tua.

Da dove cominciare

Se ti trovi in una località in cui è supportata la registrazione come commerciante, offrire app in diverse valute tramite Google Play è molto semplice.

Funziona così: i clienti di Google Play vedranno l'app offerta e riceveranno l'addebito nella loro valuta locale, ma il pagamento verrà emesso nella valuta che hai definito in Play Console.

2 Impostare i prezzi: gratis o a pagamento

Con Play Console puoi impostare l'app come gratuita o a pagamento, selezionarne la disponibilità nei diversi paesi e attivarne la distribuzione su ulteriori dispositivi Android e programmi.

Impostare un'app gratuita o a pagamento

  1. Vai a Play Console.
  2. Seleziona un'app.
  3. Seleziona Presenza nello store > Prezzi e distribuzione.
  4. Accanto a Questa applicazione è, seleziona Gratuita o A pagamento.

Suggerimento

Puoi cambiare l'app da A pagamento a Gratuita. Tuttavia, dopo aver offerto gratuitamente la tua app, se vuoi renderla a pagamento, dovrai creare un'altra app con un nuovo nome pacchetto e impostare un prezzo.

Se vuoi proporre temporaneamente le tue app gratis o a prezzo scontato, tieni presenti i seguenti suggerimenti:

Inserire un prezzo

Quando offri app e prodotti in-app su Google Play, ricevi il 70% del pagamento. Viene applicata una commissione di transazione del 30%.

App a pagamento

Per definire il costo di un'app:

  1. Imposta un profilo pagamenti. Utilizzerai Play Console per specificare le aliquote fiscali.

  2. Consulta il nostro elenco di valute e fasce di prezzo consentite per paese.

  3. Nella pagina Prezzi e distribuzione di Play Console, inserisci un prezzo.

Il prezzo da te inserito verrà utilizzato come base per calcolare i prezzi specifici di ciascun mercato. Convertiremo il prezzo nella valuta locale, aggiungeremo l'imposta (in alcuni paesi) e applicheremo modelli di prezzi pertinenti al mercato locale e tassi di cambio validi alla data in cui hai definito il prezzo dell'app. Puoi aggiornare manualmente il prezzo locale per garantire che rifletta l'ultimo tasso di cambio.

Il prezzo inserito verrà utilizzato in tutti i paesi in cui la valuta locale non è supportata.

Elementi in-app

Per impostare i prezzi di elementi in-app, scopri come amministrare la fatturazione in-app.

Visualizzare o aggiornare i prezzi locali

Utilizzare prezzi locali predefiniti

  1. Nella pagina Prezzi e distribuzione, scegli singoli paesi o seleziona la casella accanto a Seleziona tutti i paesi.

  2. Nella colonna Prezzo, controlla i prezzi locali di ogni paese.

I prezzi locali utilizzano il tasso di cambio del giorno e modelli di prezzi specifici di ciascun paese. Se un paese non supporta la valuta locale, verrà utilizzato il prezzo specificato per la valuta predefinita.

Aggiornare i prezzi locali predefiniti

Per aggiornare i prezzi locali in modo da utilizzare il tasso di cambio del giorno e modelli di prezzi specifici per ciascun paese:

  1. Seleziona le caselle accanto ai paesi da aggiornare.

  2. Seleziona Aggiorna tassi di cambio.

Per definire il tuo prezzo locale:

  1. Seleziona Modifica accanto al paese da aggiornare.

  2. Inserisci il prezzo che vuoi offrire.

  3. Seleziona Applica.

Per ulteriori informazioni, consulta l'articolo offrire app in diverse valute.

3 Impostare i prezzi: stesso importo per più elementi

Per impostare o gestire lo stesso gruppo di prezzi per più app a pagamento e prodotti in-app, puoi utilizzare i modelli di prezzi. Se aggiorni un modello di prezzi, tutti gli elementi collegati utilizzeranno i prezzi più recenti indicati nel modello.

Suggerimento

Assicurati di disporre dell'autorizzazione di modifica delle schede dello store, dei prezzi e della distribuzione per ciascuna app da includere in un modello di prezzi. Se perdi l'accesso a un modello che hai creato, verifica se qualcuno ha aggiunto un'app al modello a cui non sei autorizzato ad accedere.

Aggiungere elementi a un modello di prezzi

  1. Vai a Play Console.
  2. Seleziona Impostazioni > Modello di prezzi > Nuovo modello di prezzi.
  3. Assegna un nome al modello.
  4. Inserisci un prezzo, che verrà utilizzato come base per calcolare i prezzi specifici di ciascun mercato. Convertiremo il prezzo nella valuta locale, aggiungeremo le imposte (in alcuni paesi) e applicheremo modelli di prezzi pertinenti al mercato locale e tassi di cambio validi alla data in cui hai definito il prezzo della tua app. Puoi aggiornare manualmente il prezzo locale per garantire che rifletta l'ultimo tasso di cambio. Il prezzo inserito verrà utilizzato in tutti i paesi in cui la valuta locale non è supportata.

  5. Scegli se includere l'imposta nel prezzo inserito. Ad esempio, se il tuo prezzo predefinito è € 9,99 e vuoi che tutti i prezzi nel mercato italiano corrispondano a questo importo (a prescindere dalle aliquote fiscali specifiche del paese), seleziona "Il prezzo è comprensivo dell'imposta applicabile". Se non selezioni questa opzione, l'imposta verrà aggiunta al prezzo per impostazione predefinita. Ciò significa che al valore predefinito di € 9,99 aggiungeremo l'imposta applicabile in base al paese.

  6. Controlla i prezzi locali.
  7. Seleziona Crea modello.
  8. Vai alla scheda Elementi collegati.
  9. Nelle sezioni Collega prodotti in-app e Collega app a pagamento, seleziona il nome di un'app. Se colleghi prodotti in-app, sceglili dall'elenco relativo a quell'app.

  10. Seleziona Collega. Dopo aver collegato un elemento, verrà visualizzato nella sezione Elementi collegati.

Aggiornare i tassi di cambio in un modello di prezzi

Dopo aver creato un modello di prezzi, puoi aggiornare i prezzi locali affinché utilizzino il tasso di cambio del giorno e modelli di prezzi specifici per ciascun paese.

  1. Vai a Play Console.
  2. Seleziona Impostazioni > Modello di prezzi.
  3. Seleziona un modello di prezzi.
  4. Nella colonna Paese, seleziona le caselle accanto ai paesi da aggiornare.
  5. Nella parte superiore della sezione Prezzi locali, seleziona Aggiorna tassi di cambio. Se il pulsante Aggiorna tassi di cambio è in grigio, controlla di aver selezionato almeno un paese.
  6. Seleziona Salva.

Rimuovere elementi da un modello di prezzi

  1. Vai a Play Console.
  2. Seleziona Impostazione > Modello di prezzi.
  3. Seleziona un modello, quindi la scheda Elementi collegati.
  4. Accanto all'elemento che vuoi rimuovere, seleziona Scollega. Nota: gli elementi in promozione non possono essere scollegati. Prima di poter apportare modifiche al modello, dovrai interrompere la promozione o aspettare che sia terminata.

4 Scegliere le impostazioni di distribuzione

Se le tue app includono funzionalità per altri dispositivi Android o sono idonee per programmi aggiuntivi, puoi scegliere di distribuirle su tali dispositivi e/o programmi.

Nella parte superiore della pagina Prezzi e distribuzione dell'app, vedrai icone attive per i dispositivi e i programmi su cui stai distribuendo l'app. Per scoprire come distribuire l'app su un dispositivo o programma, fai clic su una di quelle icone.

Per alcuni dispositivi e programmi, potresti vedere le seguenti icone di stato:

in revisione La tua app è in corso di revisione
rifiutata La tua app presenta un problema o è stata rifiutata

Dispositivi e programmi specifici

Android Wear

Se l'app include funzionalità Android Wear, puoi attivare l'inclusione potenziale in raccolte Android Wear su Google Play.

Prima dell'attivazione, devi caricare uno screenshot Wear. Dopo aver eseguito l'attivazione e pubblicato l'app, i nostri team la esamineranno per verificare che rispetti le linee guida sulla qualità delle app Wear.

Scopri di più su come distribuire l'app su Android Wear.

Android TV

Per distribuire l'app su Android TV, devi aggiungere un intent di lancio in leanback alla tua app e caricare un'immagine banner TV e screenshot.

Il nostro team esamina le app per verificarne l'usabilità con un DPAD (app) e un Gamepad (solo i giochi) e il rispetto di altre linee guida sulla qualità.

Android Auto

Prima di poter distribuire l'app su Android Auto, devi accettare i Termini e condizioni di Android Auto disponibili nella tua pagina Prezzi e distribuzione. Dopo aver accettato i Termini e condizioni, puoi caricare le app per Android Auto.

L'app verrà esaminata per verificarne la conformità alle linee guida sulle distrazioni alla guida. L'app o il suo aggiornamento saranno pubblicati su Play Store solo quando i contenuti saranno stati approvati.

Per rimuovere l'app dalla distribuzione su Android Auto, rimuovi la voce del file manifest di Auto dal tuo APK e invia un aggiornamento.

Daydream

Se hai creato un'app autonoma per la realtà virtuale, puoi attivare l'inclusione potenziale in Daydream. Se è idonea per Daydream, la tua app sarà più facile da trovare su Google Play per gli utenti di questa piattaforma e potrà comparire su Play Store VR.

Requisiti e idoneità

Prima dell'attivazione, devi:

Attivazione

  1. Accedi a Play Console.
  2. Seleziona un'app.
  3. Nel menu a sinistra seleziona Presenza nello store > Scheda dello store.
  4. In Risorse grafiche vai alla scheda Telefono.
  5. Per caricare l'immagine, fai clic su Aggiungi un'immagine stereoscopica a 360°.
  6. Dopo aver caricato l'immagine, vai alla pagina Prezzi e distribuzione.
  7. Seleziona Distribuisci la tua app su Daydream.
  8. Seleziona un'intensità del movimento. Per ulteriori informazioni, vai al sito di Google VR.
  9. Salva le modifiche. Dopo aver inviato le informazioni, la tua app sarà esaminata per verificarne l'idoneità al programma Daydream.

Disattivazione

  1. Accedi a Play Console.
  2. Seleziona un'app.
  3. Nel menu a sinistra, seleziona Presenza nello store > Prezzi e distribuzione.
  4. Deseleziona Distribuisci la tua app su Daydream.

Linee guida sul pubblico in base all'età

Destinata principalmente ai bambini

Devi dichiarare se la tua app è destinata principalmente ai bambini di età inferiore a 13 anni, come definito dal COPPA.

Per dichiarare che l'app è destinata principalmente ai bambini:

  1. Accedi a Play Console.
  2. Seleziona un'app.
  3. Nel menu a sinistra, seleziona Presenza nello store > Prezzi e distribuzione.
  4. Scorri verso il basso fino alla sezione Destinata principalmente ai bambini e scegli l'opzione desiderata.
  5. Salva le modifiche.

Nota: per tutte le app destinate principalmente ai bambini deve essere attivata la partecipazione al programma Per la famiglia.

Per la famiglia

Le app destinate principalmente ai bambini devono partecipare al programma Per la famiglia.

Se la tua app non è principalmente destinata ai bambini, ma è rivolta alle famiglie, puoi attivare l'inclusione nel programma Per la famiglia. Il team di Google Play si riserva il diritto di non ammettere contenuti che ritiene inappropriati per le famiglie a propria totale discrezione.

Requisiti e idoneità

Prima di poter essere attivata, la tua app deve:

  1. Rispettare i requisiti del programma Per la famiglia
  2. Disporre di un questionario relativo alla classificazione dei contenuti compilato, in cui sia classificata come app "Per tutti" o "Per tutti 10+" dall'ESRB.
  3. Includere le norme sulla privacy nella pagina Scheda dello store.

Pubblicità

Se le tue app contengono annunci, questi ultimi devono rispettare le norme e le linee guida sulla qualità indicate nel Centro norme per gli sviluppatori.

Raccolta di famiglia

Con la Raccolta di famiglia, fino a sei familiari possono condividere le app acquistate su Google Play.

Attivare acquisti precedenti nella Raccolta di famiglia

Per impostazione predefinita, tutte le app a pagamento acquistate dopo il 2 luglio 20161 sono idonee per la Raccolta di famiglia.

Per offrire un'esperienza utente coerente, suggeriamo di consentire agli utenti di condividere anche gli acquisti effettuati prima di tale data.

Per attivare gli acquisti precedenti (solo per le app a pagamento):

  1. Accedi a Play Console.
  2. Seleziona un'app a pagamento.

  3. Seleziona Presenza nello store > Prezzi e distribuzione.

  4. Seleziona Raccolta di famiglia.

Gli utenti possono verificare se gli acquisti precedenti della tua app sono idonei per la Raccolta di famiglia nella pagina Scheda dello store.

Requisiti e idoneità dell'app

Dopo aver reso disponibili gli acquisti precedenti nella Raccolta di famiglia e inviato l'aggiornamento della tua app in Play Console, la selezione è permanente e non puoi più disattivarla.

Per essere inclusa nella Raccolta di famiglia, l'app non deve necessariamente far parte del programma Per la famiglia.

Versione gestita di Google Play

Se sei uno sviluppatore negli Stati Uniti o in Canada e vuoi distribuire app a pagamento sulla versione gestita di Google Play, puoi rendere disponibile la tua app per l'acquisto in blocco e la distribuzione su dispositivi che utilizzano la versione gestita di Google Play.

Per l'attivazione, leggi attentamente i Termini e condizioni, quindi accettali prima di distribuire l'app sulla versione gestita di Google Play.

Suggerimento

L'attivazione non è necessaria per le app gratuite, che vengono automaticamente rese disponibili sui dispositivi con la versione gestita di Google Play.

Supportata da annunci

Nella pagina Prezzi e distribuzione devi dichiarare se l'app contiene annunci, ad esempio annunci pubblicati tramite reti pubblicitarie di terze parti, annunci display, annunci nativi e/o annunci banner. Le app che contengono annunci avranno un'etichetta Contiene annunci nella pagina Scheda dello store.

Suggerimento

L'etichetta Contiene annunci non indica se un'app presenta altri tipi di contenuti commerciali, quali offerte o posizionamenti di prodotti a pagamento, per eseguire acquisti in-app o upgrade. Se l'app contiene posizionamenti di prodotti a pagamento, assicurati che rispettino le leggi locali.

Distribuire app al di fuori di Google Play

La distribuzione delle tue app tramite Google Play non è esclusiva e puoi scegliere di distribuirle anche attraverso altri canali. Ricorda che la versione pubblicata sul nostro store deve essere conforme a tutte le norme di Google Play.

Link utili


  1. Data di entrata in vigore del Contratto di distribuzione per gli sviluppatori 

5 Pagamento

I pagamenti verranno accreditati sul tuo conto bancario nella valuta impostata nel profilo pagamenti. Non è possibile selezionare la valuta dei pagamenti o ricevere i pagamenti in una valuta diversa da quella associata al tuo Account Google o al tuo conto bancario nazionale.

Nella pagina degli ordini del tuo account, vedrai la valuta in cui ha pagato l'acquirente. Se la valuta di un ordine non corrisponde a quella del profilo pagamenti, Google convertirà il valore nella tua valuta. Gli ordini effettuati nelle valute locali verranno pagati secondo il tuo normale calendario dei pagamenti.

Tassi di cambio

Google utilizza il tasso di cambio in vigore al momento dell'ordine. Il tasso di cambio viene indicato nella ricevuta dell'ordine di ogni app.

Rimborsi

I rimborsi verranno emessi nella stessa valuta dell'ordine e le variazioni dei tassi di cambio non incideranno sull'importo del rimborso. Per eventuali importi addebitati sul tuo profilo pagamenti in seguito a storni di addebito viene utilizzato il tasso di cambio in vigore al momento dell'ordine.

Per ulteriori informazioni, consulta l'articolo su rimborsi e annullamenti.

Supporto della valuta locale

Quando Google aggiunge il supporto di una nuova valuta dell'acquirente in un paese in cui distribuisci già la tua app, verrà generato automaticamente un prezzo per la tua app in base a quello predefinito da te inserito, al tasso di cambio corrente e ai modelli di prezzi pertinenti al mercato locale.

Puoi controllare i prezzi dell'app nella pagina Prezzi e distribuzione.