Come preparare il brand per la localizzazione

Come preparare il brand per la localizzazione

Forma un gruppo di traduttori per la creazione di un glossario e di una guida di stile.

Glossario

Offre ai traduttori informazioni sui termini e sulle espressioni più importanti del tuo sito web, ad esempio nome del brand, nomi di prodotti e funzioni principali.

Termine di origine Categoria Traduzione Lingua
Google Nome brand Google Francese
Google Nome brand Google Tedesco
Calendar Nome di prodotto Agenda Francese
Calendar Nome di prodotto Google Kalender Tedesco
computer Termine generico ordinateur Francese
computer Termine generico Computer Tedesco
Programma di base Creare un glossario semplice

Identificare dai 10 ai 50 termini più frequentemente utilizzati nel sito web.

Creare un foglio di lavoro con una riga per ogni termine.

Aggiungere una colonna per ogni lingua in cui saranno tradotti i contenuti e stabilire le traduzioni per questi termini.
Programma intermedio Sviluppare il glossario

Investire in servizi di traduzione e revisione professionali. Ingaggiare professionisti che traducano i termini principali nella lingua del nuovo mercato.

Esaminare e aggiornare il glossario corrente. Se un nuovo prodotto non è in linea con lo stile dei prodotti esistenti, creare un nuovo glossario specifico per il prodotto.

Scegliere un sistema di gestione della terminologia. Utilizzare uno strumento di creazione di qualità elevata per gestire le traduzioni di prodotti e servizi.
Programma completo Gestire il glossario

Automatizzare il processo aggiungendo termini al glossario durante la traduzione.

Ampliare l'impatto. Creare glossari specifici per il prodotto.

Sviluppare un flusso di lavoro:

1. Continuare la ricerca di nuovi termini

2. Sostituire i termini obsoleti

3. Raccogliere metriche sui termini di ricerca principali per creare contenuti ottimizzati per la SEO

Guida di stile

Una guida di stile garantisce che i contenuti web e delle app siano scritti e formattati in modo coerente. Nella guida di stile si devono stabilire le seguenti linee guida principali per i traduttori:

  • Chi è il pubblico di destinazione?
  • Qual è lo stile del brand (spiritoso, discorsivo, professionale e così via)?
  • Quale forma si usa (sempre prima persona, sempre terza persona e così via)?
  • Qual è il tono (formale/informale)?
  • In che modo si devono adattare i contenuti a una cultura specifica (ad es. in una guida di stile per l'arabo si potrebbe indicare di sostituire il termine "pizza" con "falafel")?
  • Linee guida sulla punteggiatura (spazi, virgolette)
  • Elementi distintivi del brand (unici per il paese/per la lingua)
  • Istruzioni per la formattazione (enfasi, caratteri, marchi)
  • Istruzioni di adattamento (come gestire le valute, gli indirizzi e i numeri di telefono)
  • Varie (eventuali altri elementi unici per cui occorre avere un approccio coerente)
Programma di base Creare una guida di stile di base

Raccogliere le risorse grafiche e di scrittura in un unico documento.

Stabilire le regole da seguire.

Selezionare due o tre porzioni di contenuti create di recente e stabilire qual è il proprio stile "naturale". Pensare alle parole, alle espressioni e agli elementi della frase più comuni.

Sulla base del proprio stile naturale, creare degli standard per ogni tipo di contenuto (ad es. sito web, blog, materiali di marketing).
Programma intermedio Valutare la guida di stile

Esaminare la guida. Ricevere feedback dai membri dei team di marketing, vendite, assistenza clienti e così via.

Allinearsi alle esigenze dei team. Accertarsi che la guida di stile soddisfi tutte le esigenze (ad es. in ambito legale, di marketing, di vendita, dell'assistenza clienti, tecniche).

Gestire la guida di stile accertandosi che resti utile, esaminandola e aggiornandola regolarmente.
Programma completo Ottimizzare la guida di stile

Ampliare la base di risorse. Creare guide di stile specifiche per lingue e prodotti.

Pubblicare la guida. Salvarla su una piattaforma accessibile a tutte le persone interessate.

Consigliarne la lettura ai nuovi utenti. Accertarsi che i nuovi sviluppatori familiarizzino con i contenuti della guida.