Adatta la tua presenza online al mercato britannico

Guida alla localizzazione per il mercato britannico

1 Panoramica

Abbiamo creato questa guida per aiutarti ad avvicinarti ai tuoi clienti britannici. Se il tuo sito web è in sintonia con la cultura britannica, i tuoi clienti si sentiranno ben disposti verso la tua attività e si fideranno a fare affari con te. Comprendendo questi semplici ma importanti dettagli, entrerai nel nuovo mercato con il piede giusto.

2 Lingua principale

L'inglese britannico è la principale lingua parlata e scritta in Gran Bretagna. Anche se è un paese culturalmente diversificato, la maggior parte dei clienti si aspetta di poter comunicare in inglese britannico.

L'ortografia dell'inglese britannico è diversa da quella dell'inglese americano. Ad esempio, molte parole in inglese britannico presentano una "u" dove non esiste nell'inglese americano.

Esempio:

GB USA
Favour Favor
Colour Color
Honour Honor

L'inglese americano utilizza la z al posto della s dell'inglese britannico:

GB USA
Organise Organize
Maximise Maximize
Stylise Stylize

3 Livello di formalità

È meglio scegliere uno stile formale o informale quando ci si rivolge ai clienti britannici?

Nel Regno Unito, la maggior parte dei prodotti è descritta in modo informale, se non addirittura scherzoso. Tra i prodotti con tono informale ci sono YouTube, Gmail e Google Play.

Facilità di fare impresa nel Regno Unito

Il rapporto Ease of Doing Business 2019 della Banca Mondiale, che valuta la facilità di fare impresa in diversi paesi, ha classificato il Regno Unito al nono posto su 190 paesi.

4 Sistemi e formati di numerazione

Numeri

Separatore dei decimali
  • È il punto (.)
    • ad esempio 1.5 ore.
Separatore delle migliaia
  • Il separatore delle migliaia è la virgola (,)
    • ad esempio 1,524 persone.
Numeri di telefono
  • In genere, il formato dei numeri di telefono è (+44) 123 4567 8910. Il formato dei numeri verdi in genere è 0800 123 4567.

Buono a sapersi

I britannici di solito scrivono in lettere i numeri da 1 a 9 (uno, cinque, nove) e scrivono in cifre quelli a doppia cifra, ad esempio 12, 24 e così via. Il separatore per le serie di numeri è la lineetta (–),
ad esempio 11–19 persone.

5 Formato della valuta

La valuta nel Regno Unito è la sterlina, rappresentata dal simbolo £ e dal codice di tre lettere GBP.

I tagli delle banconote sono da £ 50, £ 20, £ 10, £ 5, £ 2 e £ 1. I tagli dei penny sono da 50 p, 20 p, 10 p, 5 p, 2 p e 1 p.

6 Formato della data

  • In Gran Bretagna, il formato della data è GG/MM/AA, ad esempio 24/03/17.

  • Oppure, se scritto per esteso, è "24 March 2017" (senza virgole né ordinali quali th, nd o st).

  • Quando scrivi le date per esteso includendo il giorno della settimana, inserisci una virgola dopo il giorno, ad esempio "Monday, 27 March 2017".

  • Il separatore per gli intervalli di date è la lineetta (–), ad esempio "24–27 March".

  • Quando le due date sono in mesi diversi, scrivi i mesi per esteso. Utilizza uno spazio prima e dopo la lineetta (–), ad esempio "28 March – 4 April".

  • Puoi utilizzare questo formato anche se il mese è lo stesso, ad esempio "27 March – 29 March".

7 Formati dell'ora

Nel Regno Unito vengono utilizzati sia il formato da 24 ore sia quello da 12 ore.

Nel linguaggio quotidiano si preferisce il formato da 12 ore, che deve essere scritto ad esempio 9.35 p.m. o 6.21 a.m. (con un punto come separatore tra le ore e i minuti e tra le lettere in p.m. e a.m.).

Il formato da 24 ore è quello preferito sui dispositivi digitali come PC, telefoni e tablet, e quello standard su Android, dove si utilizzano i due punti come separatore, ad esempio 14:24.

8 Giorni lavorativi

I giorni lavorativi standard sono dal lunedì al venerdì.

Ricorda che gli inglesi dicono e scrivono "Monday to Friday", non "Monday through Friday".

9 Da evitare nel mercato inglese

Ogni cultura ha le proprie tradizioni e superstizioni di cui è sempre bene tenere conto, soprattutto quando si entra in un nuovo mercato. Gli inglesi considerano sfortunato il numero 13. Anche la data di venerdì 13 è considerata sfortunata, in particolare per i viaggiatori.

10 Suggerimenti importanti per la localizzazione

Ecco i cinque principali suggerimenti di traduzione che ti faranno apparire come un'attività locale in pochissimo tempo:

  1. Prendi nota delle differenze tra Italia e Regno Unito a livello di ortografia, punteggiatura, prezzi, formati di data, misure, terminologia e così via.

  2. Evita le espressioni colloquiali e i modi di dire utilizzati nella tua lingua, in quanto potrebbero non essere traducibili nel mercato britannico, ad esempio "andare a gonfie vele".

  3. Tieni conto delle differenze culturali per evitare di offendere o confondere il pubblico britannico. Ad esempio, non menzionare la Festa del Ringraziamento in una promozione: è improbabile che sappiano a cosa ti riferisci.

  4. Un testo di marketing creato per un pubblico italiano non è sempre ideale per un pubblico britannico. In questi casi, utilizza un servizio di scrittura creativa, che ti aiuterà a mantenere l'idea e il tono originali, adattando il testo a un pubblico britannico.

  5. Nell'inglese americano si utilizza la lettera maiuscola per le parole principali in tutto il testo. In Gran Bretagna l'utilizzo delle iniziali maiuscole è poco comune, persino nei titoli e nelle tabulazioni, in quanto è considerato un po' eccessivo.

11 Linee guida aggiuntive

Scopri come dare al tuo sito web un'impronta locale nel tono e nella lingua consultando la nostra guida alla localizzazione.