Adatta la tua presenza online al mercato giapponese

Guida alla localizzazione per il Giappone

1 Panoramica

Abbiamo creato questa guida per aiutarti ad avvicinarti ai tuoi clienti giapponesi. Se il tuo sito web è in sintonia con la cultura giapponese, i tuoi clienti si sentiranno ben disposti verso la tua attività e si fideranno a fare affari con te. Comprendendo questi semplici ma importanti dettagli, entrerai nel nuovo mercato con il piede giusto.

2 Lingua principale

Il giapponese è la principale lingua parlata e scritta in Giappone.

3 Livello di formalità

È meglio scegliere uno stile formale o informale quando ci si rivolge ai clienti giapponesi?

Quando comunichi con i tuoi clienti, devi utilizzare uno stile formale. Il cliente in Giappone è sempre trattato con rispetto e in modo formale.

Al momento di trattare con i clienti giapponesi, occorre tenere presente il vecchio detto "il cliente ha sempre ragione".

Utilizza il termine "sama" per rivolgerti ai clienti. È l'equivalente di "signore" o "signora".

Anche se il Giappone è al centro di molte innovazioni tecnologiche, ricorda sempre che è una cultura antica, formale e tradizionale. Se devi promuovere un prodotto finanziario o un servizio legale oppure se parli di denaro, utilizza sempre un tono e uno stile più formali.

Facilità di fare impresa in Giappone

Il rapporto Ease of Doing Business ("Facilità di fare impresa") 2019 della Banca Mondiale ha classificato il Giappone al trentanovesimo posto su 190 paesi.

4 Sistemi e formati di numerazione

In Giappone si utilizza il sistema di numerazione arabo: 1, 2, 3. Occasionalmente possono essere utilizzati i caratteri Kanji tradizionali.

Numeri

Separatore dei decimali
  • È il punto (.), ad esempio 1.5 ore
Separatore delle migliaia
  • Il separatore delle migliaia è la virgola (,), ad esempio 1,524 persone
Numeri di telefono
  • Il prefisso internazionale è +81. In genere, il formato dei numeri di telefono è (prefisso nazionale) xxxx-xxxx o xx-xxxx-xxxx, ad esempio (+81) 1234-5678 o 12-3456-7890.

  • I numeri sono di nove cifre, compreso il prefisso, senza contare il primo 0.

  • I numeri verdi hanno il prefisso 0121.

5 Formato della valuta

La valuta del Giappone è lo Yen giapponese. È rappresentato da due simboli, 円 e ¥, ad esempio 123,456円 o ¥123,456.

Il codice di tre lettere è JPY.

I tagli delle banconote sono da ¥ 10.000, ¥ 5000 e ¥ 1000. I tagli delle monete sono da ¥ 500, ¥ 100, ¥ 50, ¥ 10, ¥ 5 e ¥ 1.

6 Formato della data

In Giappone, il formato della data è AAAAMMGG, ad esempio anno mese giorno.

In alternativa, dopo i numeri vengono inseriti anche i caratteri giapponesi che significano "anno", "mese" e "giorno", ad esempio 2008年12月31日 (水) per indicare "mercoledì 31 dicembre 2008".

7 Formati dell'ora

In Giappone si utilizza il formato da 24 ore.

I caratteri che indicano "ora" (時) e “minuto” (分) vengono aggiunti dopo i numeri, ad esempio 8:42 diventa "8時42分.

Inoltre, è perfettamente accettabile scrivere 8:42, in cui l'ora è separata dai minuti dal simbolo dei due punti.

Per maggiore chiarezza, puoi aggiungere 午前 per indicare "prima di mezzogiorno" o 午後 per indicare "dopo mezzogiorno", ad esempio 午前11時 per le 11 della mattina.

Il formato da 24 ore è il preferito per gli orari ferroviari e sui dispositivi digitali come PC, telefoni e tablet ed è quello standard su Android, dove si usano i due punti come separatore, ad esempio 14:24.

8 Giorni lavorativi

I giorni lavorativi standard sono dal lunedì al venerdì.

9 Da evitare nel mercato giapponese

Ogni cultura ha le proprie tradizioni e superstizioni di cui è sempre bene tenere conto, soprattutto quando si entra in un nuovo mercato.

I giapponesi considerano sfortunato il numero 4, perché la sua pronuncia ha lo stesso suono ("sci") della parola giapponese che significa "morte".

Non scrivere mai il nome di un cliente utilizzando un carattere rosso, perché può portare ad associazioni negative.

10 Suggerimenti importanti per la localizzazione

Ecco i cinque principali suggerimenti di traduzione che ti faranno apparire come un'attività locale in Giappone in pochissimo tempo:

  1. Fornisci ai traduttori tutto il contesto possibile. Fornisci loro immagini di dove comparirà il tuo testo, informali sull'obiettivo del tuo messaggio e sul pubblico di destinazione.

  2. Evita le traduzioni letterali delle singole parole, perché possono suonare innaturali. Riformula le frasi in giapponese per trasmettere il messaggio.

  3. È sempre buona norma far sentire a proprio agio un traduttore che vuole porti delle domande per effettuare traduzioni più appropriate.

  4. Fai attenzione alle traduzioni letterali ed evita di inserire frasi giapponesi in strutture grammaticali italiane, poiché sembrerebbero innaturali.

  5. Se possibile, serviti di un madrelingua per scrivere il tuo messaggio e ricontrollarlo.

11 Linee guida aggiuntive

Scopri come dare al tuo sito web un'impronta locale nel tono e nella lingua consultando la nostra guida alla localizzazione.