Trasportare i prodotti dal punto di origine alla destinazione finale

Guida alla logistica e alla distribuzione internazionale

1 Panoramica

La sfida

Hai completato le ricerche di mercato e individuato un mercato estero potenzialmente adatto ai tuoi prodotti. Adesso devi escogitare un modo per trasportare i prodotti dal punto di origine alla destinazione finale. Pianificare una strategia di distribuzione e di logistica internazionale che assicuri la fornitura continua e affidabile dei tuoi prodotti nel nuovo mercato rappresenta una sfida non indifferente.

L'obiettivo

Definire una strategia di distribuzione e di logistica internazionale in grado di garantire la consegna degli ordini nel mercato di esportazione scelto, nei tempi previsti e senza superare il budget disponibile.

La decisione di estendere l'offerta dei tuoi prodotti a un potenziale mercato estero rientra nell'ottica di una tendenza in aumento. Da uno studio di Accenture e AliResearch del 2015 emerge che ogni anno il commercio transfrontaliero e internazionale aumenta del 28%.1 I centri di distribuzione, le reti di trasporto e le aziende che si occupano dell'accertamento della conformità sono in continuo aumento e si stanno sempre più specializzando per soddisfare una domanda in continua crescita.

Da dove cominciare

A seconda della tua strategia aziendale, puoi valutare di ricorrere a un modello transfrontaliero o a un'entità in un'area geografica, come un magazzino o un centro di distribuzione locale.

Ad esempio, se la tua base di fornitori si trova in Asia e molti dei tuoi clienti sono nel Regno Unito, puoi valutare il consolidamento in un centro specifico in Asia da cui far partire direttamente tutte le spedizioni verso il Regno Unito, sia quelle destinate ai clienti che quelle destinate a un centro di distribuzione locale in grado di soddisfare le esigenze degli acquirenti.

2 Soddisfa le esigenze di esportazione

Per ogni attività di e-commerce, la tua strategia di distribuzione e logistica dipende da una combinazione di fattori che comprendono:

  • Luogo di origine della spedizione dei prodotti
  • Luogo di destinazione della spedizione dei prodotti
  • Dimensione media del carrello o valore medio degli ordini
  • Brand dell'azienda e margine del prodotto
  • Peso del prodotto
  • Preferenze relative ad assicurazione e tracciamento spedizioni
  • Preferenze del corriere
  • Preferenze di spedizione del cliente
  • Costi del prodotto
  • Normative e vincoli relativi al prodotto
  • Dazi doganali

Ecco alcuni fattori che ti aiuteranno a definire le strategie di distribuzione, trasporto e conformità più appropriate.

Valuta quale modello di distribuzione è più adatto alla tua attività

Farai spedizioni transfrontaliere o da una regione geografica all'altra? Dovrai accedere ad altre zone doganali? La modalità di spedizione dipende dal paese verso cui si sta esportando.

Supponiamo che tu debba gestire un mercato locale che copre tuttavia un'area geografica molto ampia, ad esempio gli Stati Uniti.

Puoi valutare la possibilità di evadere gli ordini in autonomia o di collaborare con un centro di distribuzione di terze parti con sede in un'area centralizzata. Un centro di distribuzione di terze parti garantisce una spedizione tempestiva dei prodotti, consente di sapere quali prodotti sono vietati nei vari mercati e permette di accedere a corrieri affidabili.

Sono molti i vantaggi derivanti dall'utilizzo di un servizio di logistica di terze parti:

  • Non devi occuparti della logistica
  • Risparmi sui costi generali e di assunzione del personale
  • Puoi approfittare del loro potere di acquisto per avere agevolazioni su costi di imballaggio e spedizione
  • In caso di vendite stagionali o cicliche o se non disponi di una tua infrastruttura, rivolgendoti a terze parti puoi ottenere una scalabilità rapida


Se i tuoi prodotti vengono introdotti in una nuova area doganale, valuta la possibilità di affidarti a un partner terzo per la distribuzione. Ti aiuterà a:

  • Capire le procedure in materia di importazione ed esportazione nel nuovo mercato
  • Garantire una spedizione tempestiva dei prodotti
  • Individuare i prodotti vietati nei vari mercati di esportazione
  • Accedere a corrieri affidabili per la consegna dei prodotti nei tempi previsti e in buono stato

Scegli un partner per l'evasione ordini

Hai bisogno di un fornitore di servizi di logistica di terze parti o disponi di un centro di distribuzione?

Forse hai già iniziato a spedire prodotti verso il tuo potenziale mercato estero. Tuttavia, per aumentare in modo significativo le vendite internazionali, potresti risparmiare tempo e denaro affidandoti a un servizio di distribuzione e logistica esistente. Il loro obiettivo è aiutarti a superare le difficoltà relative alle spedizioni internazionali.

Un partner di distribuzione può:

  • Garantire la conformità a tutte le normative di importazione ed esportazione relative al tuo prodotto
  • Garantire la spedizione del tuo prodotto nei tempi richiesti
  • Automatizzare tutti gli ordini
  • Selezionare corrieri affidabili per la consegna dei prodotti
  • Ridurre i costi di spedizione
  • Semplificare l'intero processo di spedizione

Il partner di distribuzione può avere sede nello stesso paese della tua attività e/o in un altro paese. La tua scelta dipende principalmente dagli obiettivi prefissati per il nuovo potenziale mercato.

Se ti affidi a un centro di distribuzione esterno con sede nel paese del tuo potenziale mercato estero, puoi aumentare la copertura globale dei tuoi prodotti in modo più rapido e semplice. Questi centri di distribuzione immagazzinano e consegnano i prodotti ai clienti in modo molto più efficace.

Definisci il numero dei centri di distribuzione in base alla richiesta di prodotti, ai costi totali e all'esperienza dei clienti

Il numero dei centri di distribuzione dipende dal paese del mercato di esportazione scelto, dalla domanda presunta di prodotti e dai costi che puoi sostenere.

Puoi affidarti a un unico centro di maggiori dimensioni che si occupi della gestione dei tuoi prodotti oppure puoi scegliere diversi centri più piccoli in grado di offrire una maggiore flessibilità per le esigenze quotidiane.

Chiedi al centro di distribuzione quali sono i tipi di canali utilizzati

Alcuni centri come Amazon si concentrano esclusivamente sull'e-commerce. Altri invece preferiscono occuparsi di vendita al dettaglio e e-commerce.

3 La logistica conta

La tua strategia complessiva di distribuzione e di logistica internazionale deve includere la fase di pianificazione dei trasporti e il tuo approccio alla conformità. Le tue decisioni sulla conformità incidono sulla strategia di trasporto, e viceversa. Devi anche accertarti che i fornitori di servizi di consegna siano a conoscenza della gamma di prodotti che viene spedita. Accertati di conoscere i costi e l'esperienza di consegna offerta dal tuo fornitore di servizi di trasporto.

Valuta e comprendi le aspettative dei clienti locali in termini di velocità della consegna, opzioni ed esperienza

Più del 50% delle chiamate e delle email ricevute dalle aziende di esportazione riguarda problemi con il trasporto. È comprensibile che i clienti vogliano sapere dove si trova il pacco che stanno aspettando. Fai in modo che siano sempre soddisfatti lasciando la gestione di chiamate e il monitoraggio delle merci a un operatore dell'assistenza clienti specializzato.

Se ti occupi in prima persona di evadere gli ordini, accertati di contattare i corrieri che possono consegnare i prodotti nel nuovo mercato di esportazione. Ti consigliamo di usare Google Surveys per chiedere ai clienti quale metodo di consegna preferiscono.

Definisci il panorama dei trasporti locale

Può essere un panorama frammentato, maturo o dominato da pochi attori.

Un centro di distribuzione saprà sicuramente indicarti il corriere più adatto per il nuovo mercato di esportazione.

Se ti occupi in prima persona di evadere gli ordini, cerca scrupolosamente i corrieri locali nel mercato di esportazione: i corrieri di più grandi dimensioni possono avere una migliore reputazione e offrire maggiore copertura, ma quelli meno noti potrebbero garantirti una maggiore flessibilità.

Analizza la strategia del fornitore più appropriato

Sfrutta al massimo i rapporti con le terze parti. Potrebbero aiutarti a risparmiare più dei partner di trasporto.

Chiedi al fornitore della distribuzione informazioni sulla sua strategia di trasporto. Molte aziende di distribuzione internazionale sanno come ridurre i costi.

Per farlo utilizzano corrieri statali che non richiedono il pagamento di oneri doganali, a differenza dei corrieri privati. Possono anche avvalersi di magazzini locali per ridurre i costi di consegna ed effettuare il trasporto di merci in blocco dal tuo ufficio ai loro magazzini.

In questo modo vengono ridotti i costi di spedizione a carico dei clienti del nuovo mercato: una ragione in più per scegliere i tuoi prodotti.

Analizza la strategia dell'ultimo miglio

Puoi utilizzare una combinazione di servizi postali e di corriere, a seconda del valore del prodotto e della velocità di consegna richiesta.

Accertati di contattare il corriere in anticipo. È necessario soprattutto durante gli ultimi tre mesi dell'anno, quando si verifica una congestione delle spedizioni in tutto il mondo provocata dagli acquisti di regali per le festività, dalle promozioni natalizie e dalle vendite di fine anno di altri settori. Durante questo periodo di intensa attività, ti consigliamo di aumentare i tempi di risposta.

Stabilire la strategia del primo miglio

Puoi definire la tua strategia del primo miglio utilizzando fornitori di servizi di trasporto conosciuti per la distribuzione dei tuoi prodotti.

4 Rispetta le norme

Valuta i flussi di importazione ed esportazione dal fornitore all'attività e dall'attività al nuovo mercato di esportazione

La procedura da seguire per la spedizione transfrontaliera di prodotti e-commerce è uguale a quella per le spedizioni internazionali e di esportazione.

Quando viene effettuato un ordine sul tuo sito web, il fornitore di servizi di distribuzione ritira il prodotto dalla tua sede o lo ha già nei suoi magazzini .

Successivamente, lo imballa, completa la documentazione per la spedizione e contatta il corriere per la spedizione al cliente.

Capire i termini di spedizione corretti per i clienti internazionali è fondamentale per individuare eventuali costi aggiuntivi dovuti alla natura transfrontaliera delle spedizioni in conformità a quanto previsto dagli Incoterms.

Gli Incoterms per le esportazioni tradizionali sono uguali a quelli per le transazioni di e-commerce transfrontaliere.

Devi sapere chi è il responsabile dei costi e dei rischi associati a un contratto di vendita tra la tua attività e il tuo potenziale mercato estero. Essere a conoscenza dei termini di consegna dei contratti di vendita internazionali riduce eventuali dubbi e incomprensioni da parte tua e degli acquirenti dei tuoi prodotti.

Analizza le strutture delle entità rispetto alle responsabilità fiscali

Verifica se devi creare un'entità in un'area geografica e procedere in modo indipendente con le importazioni o se devi rivolgerti a terze parti per l'acquisto e l'importazione dei tuoi prodotti, senza dover creare un'entità.

Definisci le implicazioni associate a tariffe e oneri fiscali delle categorie di prodotti chiave

Scopri in che modo influiscono sul paese di esportazione scelto.

Elabora un piano d'azione per evitare importazioni troppo costose e barriere tariffarie

Per farlo, utilizza gli strumenti commerciali disponibili. Tra questi ricordiamo gli accordi di libero scambio o i magazzini doganali.

Se dedichi tempo alla pianificazione della tua strategia di distribuzione e logistica, potrai consegnare i prodotti ai clienti in modo efficiente ed economico, indipendentemente da dove si trovino.