NordVPN raggiunge nuovi traguardi

Scopri come l'assistenza per la localizzazione ricevuta da Google ha aiutato l'azienda a raggiungere i suoi obiettivi

Obiettivi

  • Espandersi in nuovi mercati in modo veloce ed efficace grazie a un servizio di localizzazione affidabile e di qualità

Approccio

  • Creazione di una struttura per l'implementazione sincronizzata
  • Inizio con poche lingue
  • Localizzazione a partire dalle pagine di destinazione con il rendimento migliore
  • Priorità ai paesi che hanno generato le entrate maggiori e successiva espansione nei mercati più piccoli

Risultati

  • Rapida crescita del sito web, da 8 a 17 lingue
  • Aumento medio del 20% del tasso di conversione in tutti i mercati
  • Riduzione media del 35% del costo per acquisizione

NordVPN è stata fondata nel 2012 da quattro vecchi amici e ora conta più di un milione di clienti nel mondo. È uno dei fornitori di soluzioni VPN e per la sicurezza di Internet più affidabili al mondo. Tra i mercati principali in cui è presente ci sono: Australia, Canada, Francia, Germania, Italia, Portogallo, Regno Unito, Scandinavia e Stati Uniti. Il mercato target dell'azienda è composto principalmente da utenti B2C interessati alla sicurezza di Internet: persone che utilizzano l'e-commerce, le reti Wi-Fi, i servizi di streaming e che amano viaggiare.

Per NordVPN, la sfida principale legata all'espansione nei nuovi mercati era la creazione di traduzioni accurate in tempi brevi. Normalmente, l'azienda lavorava con liberi professionisti, quasi sempre madrelingua dei paesi target. Si trattava però di una soluzione lenta, che limitava il numero di pagine di destinazione gestibili.

A novembre 2017, NordVPN ha quindi deciso di affidarsi ai servizi di localizzazione di Google.

Grazie ai servizi di localizzazione di Google, l'azienda è riuscita ad aumentare da 8 a 17 le lingue dei suoi siti web, con una velocità tre volte maggiore rispetto al passato e senza dover assegnare personale interno a questa attività. Inoltre, ha localizzato le sue app, che non sono più solo in inglese ma sono state tradotte in altre tre lingue: cinese, spagnolo e tedesco.

Google ha anche contribuito allo sviluppo di una nuova strategia per assegnare la priorità ai contenuti in un modo migliore. Utilizzando le metriche fornite da Google Analytics, NordVPN ha potuto esaminare il rendimento dei contenuti in inglese in base ai mercati e dato la priorità alla localizzazione dei contenuti delle pagine di destinazione con il miglior rendimento nei mercati locali. Gli esperti in localizzazione di Google hanno segnalato che gli utenti di NordVPN preferiscono uno stile dei contenuti più informale e hanno aiutato NordVPN a rendere i propri contenuti pertinenti a livello locale e per tutti gli utenti, indipendentemente dalla loro lingua o cultura.

Con i servizi di localizzazione di Google, NordVPN ha registrato un aumento medio del 20% del tasso di conversione in tutti i mercati. Nel caso di determinate aree e lingue, ad esempio arabo e turco, i tassi di conversione sono aumentati del 50%.

Il progetto ha avuto un impatto positivo sull'attività nel suo complesso, con risultati significativi per le pagine di destinazione supportate dalle campagne Google Ads. Da un confronto eseguito sui dati prima e dopo l'inizio del progetto, è emerso un miglioramento dei risultati di Google Ads, sia per le campagne sulla rete di ricerca che per quelle sulla Rete Display. NordVPN ha anche rilevato un aumento del tasso di conversione di Google Ads e una riduzione media del 35% del costo per acquisizione, con un conseguente sorprendente miglioramento del ritorno sulla spesa pubblicitaria globale.

"Il servizio di localizzazione di Google è affidabile: le traduzioni vengono rilette per garantirne la qualità. Tutto funziona perfettamente.” Marty P. Kamden, direttore di marketing